Checult

Scopri il tuo cult!
Recensioni

Magnolia (1999)

Magnolia

Un mirabile affresco in cui perdersi.

Paul Thomas Anderson, dopo Boogie Nights, era molto felice. Il film aveva avuto un successo inaspettato, e New Line Cinema gli disse: “Per il prossimo puoi fare quello che vuoi“. E lui fece Magnolia.

Ci vuole pazienza, per Magnolia: sono tre spudoratissime ore. È un affresco, e gli affreschi sono ampi, richiedono tempo e ripassate continue: il pennello non può fermarsi in un solo punto: definisce un tratto, poi passa a un’altra scena, ad altri contorni: s’intinge nella vernice, cambia toni, ripassa, si sposta ancora. Infine chiude, e ci mette la firma. Nel film, è il sorriso di una dei protagonisti a dire al coraggioso spettatore: “Sei arrivato fino alla fine, bravo“.

Ho dato a Anderson tre solitarie ore della mia vita, per questo film. È un’esperienza, vederlo da soli. Meglio ancora: con un dormiente. Sarai continuamente tentato dalla voglia di svegliarlo, per commentare, per dirgli: “Oh, appuntati ‘sta frase”, o “Ma quant’è bella Julianne Moore innamorata?” o ancora “Qui Tom Cruise doveva capire che il predicatore affetto da ipersessualità era il lavoro della vita” oppure “Sarà per il colorito roseo come il culo di un bambino, ma ancora non riesco a credere che Seymour Hoffman sia morto di overdose. Che bravo che era, però”.

Ma non lo farai. E allora penserai ad altro.

Lascia un Commento

Informazioni sull'Autore

Charlize Terùn

Emersa come dea ermafrodita dall'oro liquido sospirando "J'Adore", ha deciso che le piacque e piace tutto, compresa e in primo luogo la propria ambiguità. Quando la società imperialista le impedisce di vedere almeno 7 film a settimana diventa FURIOSA.

Checult

cultomatic_mock

...Attendere...

Cultomatic sta cercando il miglior cult in base alle tue preferenze, Attendi....

? min .
Vai al Film oppure Riprova
Checult Checult

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi