Checult

Scopri il tuo cult!
Recensioni

Edge of Tomorrow – Senza domani (2014)

Edge of tomorrow

Tom Cruise o lo ami o lo odi. Qui si accontentano entrambi i partiti.

“Ogni mattina a Hollywood, quando sorge il Sole, Tom Cruise si sveglia. Sa che dovrà correre più del nemico o verrà ucciso. Ogni mattina a Hollywood, quando sorge il Sole, un nemico si sveglia e sa che dovrà far correre Tom Cruise o quel film non si venderà da solo. Ogni mattina a Hollywood non importa che tu sia il nemico o Tom Cruise, l’importante è che tu cominci a correre.”

Questa potrebbe essere la sintesi della carriera attoriale di Tom Cruise. In questo caso si presta perfettamente come trama di Edge of Tomorrow, tradotto in italiano come Senza Domani. Ed è proprio senza domani che si ritrova l’eroe americano per eccellenza in questo film.

Il maggiore dell’esercito William Cage viene spedito a combattere dei misteriosi alieni che hanno invaso la Terra e stanno sterminando l’umanità. Solo che Cage non è un soldato, ma un esperto di comunicazione e dopo mezza giornata muore malissimo durante il primo scontro, non prima però di aver portato con sé un alieno che scatena un meccanismo misterioso. Infatti lo zio Tom si risveglia e rivive lo stesso giorno ogni volta che muore.

Tom Cruise da sempre è un attore che divide il pubblico. O lo odi o sei un orgoglioso possessore di armi di Irving, Texas. Edge of Tomorrow soddisferà entrambi.

Perché? Se lo odiate, lo vedrete morire innumerevoli volte. Se lo amate, lo vedrete sbrogliare la matassa ancora una volta (non è spoiler, non penserete mica che un film possa finire con la morte di Tom Cruise?). Il punto è che non è importante che Tom viva o muoia, l’importante è che corra. E così Edge of Tomorrow è un film divertente e basta, di quelli che sembra facile realizzare, ma che non lo sono affatto (vero Marvel?).

Ci troviamo di fronte un gigantesco videogame senza checkpoint, più che un film, e la nostra attenzione è rivolta a cosa cerca di fare diversamente ogni volta il protagonista per risolvere le cose. Un po’ il sogno di tutti, no?

2 Comments

Lascia un Commento

Informazioni sull'Autore

Kult Russell

Checult

cultomatic_mock

...Attendere...

Cultomatic sta cercando il miglior cult in base alle tue preferenze, Attendi....

? min .
Checult Checult

Anche se sono buoni, sappiamo che i cookies fanno male ai denti: promettiamo di distribuirne con discrezione. Nun me fido

I nostri cookie sono gluten free e servono a rendere l'esperienza più appetibile. Se rimani con noi senza modificare le impostazioni accetti di compromettere la tua dieta.

E vabbè