Checult

Scopri il tuo cult!
Recensioni

Una giornata particolare (1977)

Una giornata particolare

Giornata particolare, trio del cinema spettacolare.

Ettore Scola che dirige Sophia Loren e Marcello Mastroianni. Già questa triade titanica del cinema italiano giustificherebbe la visione di Una giornata particolare. Il film ha la durata diegetica di neanche 24 ore, giusto il tempo di vedere Hitler sfilare insieme a Mussolini per le strade di Roma, mentre il popolo italiano incamiciato di nero gioisce con fiero patriottico vigore. L’ambientazione è detta, ma Ettore Scola scelse di muovere la macchina da presa non nei campi di battaglia o nelle piazze, come ci aspetteremmo da un film ambientato in quegli anni, ma in un condominio.

Non ci sono quindi i drammi della guerra, ma quello di un’ideologia che influenza il nucleo familiare nel quotidiano. Prendiamo Sophia Loren, diamole una veste da casalinga, un’ammirazione senza troppa cognizione di causa per la figura del Duce, sei pargoli e un marito che la tratta da povera ignorante sfornafigli come un vero soldato della patria deve fare. Prendiamo Marcello Mastroianni, rendiamolo scapolo ed omosessuale. Contorniamo il tutto con la telecronaca dell’Eiar che narra l’incontro tra i due dittatori a fare da assordante sfondo per tutto il film e il timore che certi “amici” possano bussare alla porta da un momento all’altro.

Ne viene fuori un incontro travolgente, in cui due anime ingabbiate dalle oppressioni della società dell’epoca decidono di sentirsi libere per qualche attimo. La Loren riesce a racchiudere nel suo sguardo sofferenza, rabbia, passività e sensualità. Gli abiti sciatti e il volto stanco imposti al suo personaggio non gravano ma anzi arricchiscono la sua interpretazione, cosa rara nel cinema di oggi. Mastroianni ottenne anche una nomination all’Oscar come migliore attore grazie alla sua interpretazione. È una storia tenera, affrontata e narrata con estrema sensibilità. Se adorate documentarvi sulla WW2 et annessi, Una giornata particolare non può mancare di essere visto, soprattutto per il suo inusuale punto di vista.

Lascia un Commento

Informazioni sull'Autore

Robert De Lirio

Checult

cultomatic_mock

...Attendere...

Cultomatic sta cercando il miglior cult in base alle tue preferenze, Attendi....

? min .
Vai al Film oppure Riprova
Checult Checult

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi