Checult

Scopri il tuo cult!
Recensioni

Road Trip (2000)

Road Trip (2000)

Road Trip è un film che, a 18 anni di distanza dalla sua uscita, evidenzia i pericoli della tecnologia per quel che riguarda i vostri filmini e le foto zozze.

Sia chiaro fin da subito: Road Trip non è un film di fantascienza, ma a posteriori potrebbe esserlo. In verità è tutt’altro. È probabilmente la prima commedia collegiale a mangiare sulle spalle del successo clamoroso di American Pie e segna il debutto di Todd Phillips, uno che di cult se ne intende, avendoci regalato la trilogia di Una Notte Da Leoni.

Allora perché ho nominato la fantascienza? Ve lo spiego attraverso la storia.

Josh, un ragazzetto simpatico (ma non esattamente un adone) che ha appena iniziato gli studi all’Ithaca University di New York, è fidanzato da anni con Tiffany che è andata a studiare invece in Texas. Preoccupato dalla distanza e dalle sue insicurezze, Josh crede che la sua fidanzatina lo stia tradendo, così cede alle lusinghe della più gnocca del college: Beth (interpretata da Amy Smart, quindi capite che Josh alla fine era uno di quelli a cui per qualche ragione va sempre tutto bene). I due giovani zozzoni decidono di riprendere il tutto, e per un equivoco la videocassetta viene spedita a Tiffany. Josh e i suoi amici (la combriccola migliore del mondo tra il Jeff Goldblum mancato della nostra generazione, Paulo Costanzo, lo Stifler per ogni stagione, Seann William Scott, e lo smilzo DJ Qualls) partono dunque per un viaggio di 3000 km per cercare di intercettare il pacco prima che arrivi nelle mani di Tiffany.

Ok, ma perché la fantascienza?

Vi state ancora chiedendo il perché della fantascienza? Ma è ovvio, Road Trip è un film che, a 18 anni di distanza dalla sua uscita, evidenzia i pericoli della tecnologia per quel che riguarda i vostri filmini e foto zozze.

Immaginate di essere tutti ingrifati e il sexting con il partner stia raggiungendo il climax. È il momento della dick pic o di uscire le minne. Solo che le vostre mani troppo grandi o l’eccitazione del momento vi fanno schiacciare la conversazione sbagliata e, benché vi abbia fatto il bagnetto fino ad una certa età, vostra madre non sentiva proprio il bisogno di rovinarsi la pausa pranzo con il vostro pistolotto o le vostre grazie. Non c’è quasi modo nella società moderna di riparare a certi errori imbarazzanti. In Road Trip e nel 2000 invece si poteva ancora tentare, perché battere le poste in velocità non era, e non è ancora, un’impresa impossibile.

P.S. Ogni riferimento a persone reali o fatti realmente accaduti è puramente casuale.

Lascia un Commento

Informazioni sull'Autore

Kult Russell

Checult

cultomatic_mock

...Attendere...

Cultomatic sta cercando il miglior cult in base alle tue preferenze, Attendi....

? min .
Checult Checult

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi