Checult

Scopri il tuo cult!
Recensioni

Cape Fear – Il promontorio della paura (1991)

Cape Fear - il promontorio della paura

Persino Darth Vader, davanti al cattivissimo Max Cady di Robert De Niro, si costringe a un inchino.

Ci sono stati tempi in cui, prima di Leo, il cocco di zio Martin era Bob. L’intesa tra Scorsese e De Niro era talmente sinergica da essere una cosa sola. Erano tempi in cui ad ogni loro film i critici e i teorici erano costretti ad aggiornare i libri di storia del cinema. Se in un manuale del bravo attore ci fosse un capitolo intitolato “come interpretare un cattivo perfetto” basterebbe mettere un’immagine di De Niro che interpreta Max Cady in Cape Fear – Il promontorio della paura, senza scrivere nient’altro.

Remake del film omonimo del 1962, Cape Fear è la storia di un ex galeotto che, appena finito di scontare una pena di 14 anni in prigione, decide di vendicarsi tormentando l’avvocato che lo difese male e che lo fece condannare. Niente di più semplice o particolarmente originale. In molti casi, però, a fare la differenza non è “cosa”, ma “come” si espone.

De Niro cura la sua interpretazione in maniera impeccabile e delinea un villain totalizzante: Max Cady è un personaggio senza evoluzioni, ma è talmente travolgente, feroce, granitico nei suoi intenti da rendere inermi e passivi tutti gli altri personaggi. Il punto di vista è chiaramente quello dell’avvocato Sam Bowden e della sua famiglia, rispettivamente interpretati da Nick Nolte, Jessica Lange e una Juliette Lewis adolescente. La regia di Scorsese è però al totale servizio di De Niro.

Ritmi nervosi, inquadrature distorte, atmosfere cupe, tutto è giocato sull’ansia del nucleo familiare che vede Max Cady insinuarsi lentamente come un cancro. Un’ansia che monta pian piano fino a esplodere nel finale del film. Non c’è fantasy, poteri soprannaturali o quant’altro. Eppure De Niro per un attimo ci fa sembrare Sauron o Darth Vader dei pivellini.

Lascia un Commento

Informazioni sull'Autore

Robert De Lirio

Checult

cultomatic_mock

...Attendere...

Cultomatic sta cercando il miglior cult in base alle tue preferenze, Attendi....

? min .
Vai al Film oppure Riprova
Checult Checult

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi